Shop at Margherita Conad, Da Tonino and Save Cash

>Cerca nel Sito  >>Cerca con Arianna 

> Msn

 TWP®

Le festivita`

Paestum | Ascea | Pisciotta | Palinuro | Camerota

 

 

 

 
   
Il Natale
Canzoni di Natale
 

Il Presepe
Il Presepe Napoletano

L'Albero
Babbo Natale

Capodanno
La stella di Natale

La Befana

Festa della Befana ad  Urbania
Le calze della Befana
Le Filastrocche


I Dolci
RicetteTradizionali


Nuttata 'e Natale
Pastorale
(Quanno nascette
Ninno a Bettalemme)

Natale
(Presepio in costruzione)

  Cibo e Gastronomia
English Version

Traditional  food recepies!
Italian Cooking

 
     
 

Non fatevi ingannare dalla giovane età, se è vero che hanno solo 16/17 anni, è pur vero che le mamme e le nonne hanno da tempo trasmesso loro i segreti della tradizione gastronomica di Pisciotta e del Cilento, di cui sono gelose depositarie. Ci riferiamo alle ragazze di Pisciotta, che sono già in grado di utilizzare al meglio l'OLIO D'OLIVA (naturalmente della specie pisciottana, scientificamente riconosciuta e diffusa su tutto il territorio cilentano) per degli ottimi sughetti, per delle insalate favolose, per condire la pizza napoletana e conservarne inoltre il frutto per un gustoso antipasto.

Ed a proposito di prodotti conservati (usanza consolidatasi per necessità nel Passato, quando con il frutto del lavoro dei mesi di bel tempo ci si nutriva anche nelle interminabili ed inattive giornate invernali). le stesse ragazze sono abili nel mettere sotto sale le alici in preziosi vasetti di terracotta, nel conservare sott'olio in vasetti di vetro il tonno cotto a vapore, ed ancora le melanzane, i funghi ed i carciofini sott'olio, i peperoni ed i pomodori sott'aceto. Soprattutto nelle frazioni di Rodio e Caprioli, ma anche nelle contrade Olio di Oliva pisciottanoPietralata e Valle, troverete giovanette abili nella preparazione di formaggi e caciotte. Della preparazione del pomodoro in bottiglia (dopo una sapiente cottura in calderoni anneriti dal fumo, la cui comparsa annuncia il dolcissimo mese di settembre sono capaci tutte indistintamente.

La "CIAULEDDA" poi, un piatto in cui raggiungono un armonico sapore, peperoncini, melanzane. fagiolini, patate, pomodori, cipolla e basilico, è il capolavoro di queste ragazze, assieme alla "CAPONATA": freselline con pomodori, olive e l'immancabile olio.
Per la lavorazione e la trasformazione della carne di maiale (sono poche le famiglie che non ne allevano uno, dopo averlo acquistato con competenza alla fiera di Caprioli il 18 Marzo) tocca questa volta ai ragazzi dimostrare abilità straordinaria nella preparazione di prosciutti, soppressate. salsicce, capicolli.

A Marina di Pisciotta invece è il "CAURARU", un inaspettato connubio tra pesce e verdura a farla da grande, senza dimenticare l’insalata di alici di "MENAIDE", (pescate con una rete speciale, la menaide, in dialetto" menaica", che mantiene intatta la prelibatezza delle alici); un tipo di pesca oramai quasi abbandonato e che a Marina di Pisciotta resiste con una decina di famiglie di pescatori che la praticano. Su questa nostra tavola ideale non poteva mancare la pasta, naturalmente, quella fatta in casa: dalle lasagne, ai fusilli, ai cavatielli, ai tagliolini, dalle lagane ai ravioli e così via.

Pensate che alcuni ristoranti, dietro prenotazione, ve la preparano con i tempi e la pazienza che richiede una simile lavorazione. In definitiva tanti laboratori gastronomici quanti sono i nuclei familiari, i cui prodotti sono, è vero, ad uso e consumo dell'economia familiare ma che a volte, senza difficoltà, i visitatori più esigenti possono reperire presso negozianti, amici o semplici conoscenti.

 

 

 

ENGLISH VERSION
.

Condizioni per l'utilizzo,  Copyright Policy  ed Informativa sulla privacy
©1999 - Pisciotta Net * Tutti i diritti riservati.
Names of actual companies and products mentioned herein may be the trademarks of their respective owners.


Created by © TaylaNet  & Frank Veneroso
Per eventuali problemi scrivete a 
WebMaster@pisciotta.net