Ascolta le "Poesie" di Alessandro Pinto

 

>Cerca nel Sito  >>Cerca con Arianna 

> Msn

 TWP®

Le festivita`

Paestum | Ascea | Pisciotta | Palinuro | Camerota

 

 

 

HomePage
La festa di S.Aniello 
e la  banda musicale

Il Culto di Sant'Agnello
La vita di Sant’Agnello
Morte di un Santo
I Miracoli di S.Agnello
Missione Carmelitana

Pisciotta Ieri ed Oggi
La bottega della fantasia
Pisciotta, che passione
Un sogno su Pisciotta
Il mio piano regolatore

Il volontariato

Verso il Giubileo del 2000

Pisciotta -Amsterdam NY
Comunita` Gemellate

Ieri, oggi e domani
Pisciotta cammina
Immaginaria intervista
a S.Agnello Abate

La Processione 
giubilare del 2001

Croce Rossa a Pisciotta
dal 1993 ad oggi

Il perche` di un ritorno
Le chiesiole 1

Le chiesiole 2
Dal Sacro Monte 
di Novi Velia

Il meglio dei giornalini
Note di Cronaca 1975
Eventi 1992

'U pustiere


L’angolo della poesia

S. Aniello a Pisciotta
Al paese natio
Marina
Paisi ca nu mori
Stavu tra veglia e suonnu
'A culata
Giorno dei Santi
A S.Agnello Abate
'U funtaninu

Ascolta le Poesie di
Alessandro Pinto


Annali e Curiosita`

Nati nell’anno 1987
Matrimoni
nel 1987
Morti nell'anno 1987

Termini in disuso

Detti Popolari
Calendario 1988-1993
Calendario 1994-1995

 

 
La festa di S.Aniello.
In Costruzione - By MaGa
copertina SanAg..JPG (101194 bytes)

 

Il 10 agosto e` la notte di S. Lorenzo, e` la notte delle stelle cadenti, il clou dell’estate, delle notti sfrenate, delle discoteche,  notte in cui i fidanzati esprimono desideri, ma per i Pisciottani è soprattutto la festa di S.Aniello. 

Ogni anno, ai primi giorni d’agosto, Pisciotta comincia a cambiare, l’atmosfera festiva aleggia nell’aria ed è quasi palpabile, si parla, si chiede cosa si farà nei tre giorni della grande festa del patrono, l’attesa, per i festeggiamenti, in onore del Santo, è entusiasmante e come sempre prevede una ricca lista di appuntamenti civili e religiosi.

La giornata inizia con il suono festoso delle campane, così familiare con lo sparo dei fuochi d’artificio che sembra sottolineare l’importanza del giorno e poi, finalmente, le note allegre della banda che si spandono per la piazza, per le strade principali, si infiltrano nei cento vicoli e violetti del paese e invitano la gente a uscire di casa, con animo allegro, rasserenato, pronto a "vivere" la giornata più importante dell’anno con lo spirito giusto.


Il programma civile
comprende il concerto di musica leggera con qualche noto cantante ed l'esibizione della banda, che, sin dal primo giorno di festa, il 9 agosto, allieta tutti suonando per le vie del paese, il giorno 10 accompagna il Santo durante la processione e alla sera esegue brani lirico-sinfonici. Tutte le vie principali del paese splendono sotto le illuminazioni appositamente allestite, per l’occasione, da qualche ditta specializzata.        

Il programma religioso tocca il suo apice con l’ultima Messa solenne celebrata a mezzogiorno, alla quale segue sempre la processione che, percorrendo le vie del paese, si sussegue nelle varie parti che la compongono: 

la fila delle cinte, che i fedeli portano in segno di voto; la congrega di Sant’Agnello, guidata dal priore e dal vice-priore; la statua del Santo che viene portata in trionfo sulle braccia di baldi giovani, la banda musicale ed un lunghissimo corteo di fedeli, composto non solo dalla gente del paese, ma anche da turisti e da tanti pisciottani che per questa circostanza ritornano al paese d’origine.

 

 

 
 

Notizie di Pisciotta e dintorni pubblicate "dal calendario di S.Agnello Abate" 
dalla nostra editrice Maga   < Maria Gabriella Mautone >